Stringhe

Stringhe

Stringhe

di Giampaolo Spinatostringhe | gps's stories - scritture in attesa di tempi migliori

Nell’estate del 2009, Maurizio Bono mi chiese di scrivere alcuni racconti per una rubrica di Repubblica intitolata Settimana d’Autore. Sul giornale uscirono sei short story i cui titoli originali erano: Formentera, La telefonata, Il generale, Il Mostro, Credevano che l’afa fosse il loro incubo peggiore, Il presagio e Il delirio. In questa serie interamente ambientata a Milano compare per la prima volta un giornalista freelance con qualche velleità di scrittore giallista che è l’impronta aurorale di Franco Cataldi. Si tratta della “bozza” di un personaggio successivamente messo a fuoco in La Bambina, di cui è protagonista e testimone, tanto che persino il suo nome di battesimo nel romanzo è un altro. La serie pubblicata dal quotidiano ipotizza la presenza a Milano di un serial killer molto speciale e prefigura Milano. Natural morta con Expo, il romanzo inedito da cui è tratto questo brano, Stringhe, dove si tratteggia l’incontro ravvicinato di un prete con l’imprendibile criminale che tiene in ostaggio la città, seminando terrore negli ambienti del potere ma, soprattutto, fra coloro che beneficiano di privilegi non sempre meritati.

INEDITO stringhe


Gps’s Stories:

(continua…)


About Giampaolo Spinato

(Milano, 1960) ha pubblicato Pony Express (Einaudi, 1995), Il cuore rovesciato (Mondadori, Premio Selezione Campiello 1999), Di qua e di là dal cielo (Mondadori, 2001), Amici e nemici (Fazi, 2004), La vita nuova (Baldini Castoldi Dalai, 2008). Scrittore, giornalista freelance e docente universitario, scrive per il teatro e ha fondato Bartleby – Pratiche della Scrittura e della Lettura.

Rassegne Stampa – Pubblicazioni | Romanzi | Teatro

 

© 2017, Admin. All rights reserved.