Il signor B.

17.11.05
Il Manifesto
Il signor B.

Firenze & Dintorni
Il signor B.

Va in scena al Teatro Studio di Scandicci da stasera al 20 alle ore 21,15 B. di Giampaolo Spinato, regia di Fulvio Cauteruccio, con Silvia Guidi, Daniele Bartolini e Fulvio Cauteruccio, costumi di Massimo Bevilacqua, immagini video di Stefano Fomasi e musiche di Marco Puccini. Lo spettacolo, che ha debuttato in prima nazionale al Asti Teatro nel giugno scorso, conferma l’interesse della compagnia ad indagare nei territori della drammaturgia contemporanea italiana e ad incontrare nuovi autori che con la loro lingua riflettono il presente. «B.», segnalato al Premio Riccione nel 2001, racconta due enigmatiche storie che si intrecciano e si sovrappongono. Tutto si svolge in una stanza in cui si consuma, con dialoghi serrati che via via quasi perdono di senso, un interrogatorio a B., da parte di due figuri – guardie, carcerieri, aguzzini – comandati da un capo, ossia una voce fuori campo. Lo spazio scenico è bianco, asettico ed essenziale, un luogo estremo per una vicenda estrema che sembra non possedere vie d’uscita. La regia esaspera il dramma della coercizione, quella violenza dell’uomo sull’uomo di pinteriana memoria.

© 2005, Admin. All rights reserved.