[FactoryNews] Bando CGIL Padova

“TERZO NON DISCRIMINARE”
Concorso Letterario

Era il 2001 quando la CGIL di Padova bandiva il suo primo concorso letterario dedicandolo al “Lavoro”, nella convinzione che ci fossero molte cose da raccontare. Tutte degne d¹essere ascoltate.

Nel 2006 la CGIL festeggerà 100 anni. Quale miglior occasione per proporre il secondo concorso letterario e indicare nuovi aspetti da indagare?

In questi anni che vedono la Costituzione minacciata e i suoi principi messi pericolosamente in discussione, continua ad affascinarci l’idea che la Repubblica sia fondata sul “lavoro” (art. 1) e non sullo sfruttamento del lavoro. Nel paese ci sono stati cambiamenti profondi e alcuni certo in peggio, per cui la nostra convinzione sull’importanza della carta Costituzionale è cresciuta.

Quindi, proseguendo nel percorso dei valori fondativi della Repubblica, abbiamo pensato all’Articolo 3. L’argomento è complesso, ricco di risvolti e potenzialità, ciononostante lo sintetizziamo in un titolo: “Terzo: non discriminare! Storie di quando la dignità sociale è rispettata e quando invece è violata”.
Naturalmente non vogliamo ingabbiare la creatività di nessuno: il titolo va inteso come spunto. Un’indicazione della rotta per riflettere sull’importanza del principio d’uguaglianza tra i cittadini del mondo. Il nostro concorso intende dare nuova voce alla lotta contro la discriminazione.

BANDO

Modalità di partecipazione
Il premio è dedicato alla narrativa breve in lingua italiana ed è aperto a tutti.
Ogni autore può partecipare con una sola opera che non deve superare le 10 (dieci) cartelle dattiloscritte (30 righe di 60 battute, cioè 1.800 battute per cartella).
Il testo deve essere dattiloscritto (computer o macchina per scrivere, purché chiaramente leggibile).

Copie
Ogni partecipante dovrà inviare 5 (cinque) copie del proprio testo, e ogni copia dovrà recare l’indicazione di: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono fisso e cellulare, e-mail. Questi dati saranno utilizzati dall’organizzazione solo ed esclusivamente per comunicazioni inerenti il Concorso (ai sensi della Legge sulla Privacy).

Dichiarazione dell’autore
Le copie devono essere obbligatoriamente accompagnate da una dichiarazione nella quale l’autore, sotto la propria responsabilità, conferma che l’opera è autentica, inedita, non iscritta ad altro concorso, e che conosce e sottoscrive il regolamento del Concorso.
I testi inviati non saranno restituiti.

Spedizione
Il plico, contenente le cinque copie dell’opera e la dichiarazione, deve essere spedito entro il 13 gennaio 2006 (farà fede il timbro postale) a:
CGIL
-concorso letterario-
via Longhin, 117
35129 Padova

Giuria
Magda Benassi, Ferdinando Camon (presidente), Raffaella Grassi, Rosanna Tosato, Fabrizio Zupo.

Premiazione & Premiati
La premiazione avrà luogo il 18 marzo 2006 a Padova. Tutti i finalisti saranno avvisati con ragionevole anticipo e invitati a partecipare alla premiazione, ma solo i tre vincitori potranno essere ospitati a carico dell’organizzazione.

Premi
• Ai tre vincitori sarà corrisposto un premio in denaro, rispettivamente: 800 euro al primo classificato, 600 al secondo, 400 al terzo.
• Nel 2006 cade il centenario del noto artista Tono Zancanaro (nato a Padova l’8 aprile del 1906). L’Archivio Storico Tono Zancanaro mette a disposizione del vincitore un’opera dell’artista, e il catalogo completo dell’opera grafica per ognuno dei classificati.
• I testi “finalisti” saranno raccolti e pubblicati in un libro.

N.B.
La partecipazione al concorso comporta la totale accettazione del presente regolamento e l’automatica cessione a titolo gratuito dei diritti per la pubblicazione dell’opera.

CAMERA DEL LAVORO TERRITORIALE DI PADOVA
Via Longhin 117/121 – 35129 Padova
tel. 049 8944211 – fax 049 8944213
e mail: padova@mail.cgil.it – www.cgilpadova.it

© 2005, Admin. All rights reserved.