Donne che scrivono per farsi ascoltare

11.04.96
Donna Moderna
Donne che scrivono per farsi ascoltare – Franca Roiatti

Emozioni, stati d’animo, angosce. Con carta e penna ci si esprime meglio. Corsi per liberare la fantasia.

Lettere, diari, poesie. Le donne hanno affidato spesso pensieri, emozioni e ricordi alla penna. Parole che forse nessuno leggerà mai, ma che vengono dal cuore. Allora perché scrivono tanto? «Perché, pur parlando molto, difficilmente le donne riescono a esprimere i loro sentimenti più profondi» spiega Elisabetta Bucciarelli, drammaturga e responsabile dei corsi Esprimersi con la scrittura che l’Istituto Riza sta organizzando per il prossimo autunno. «Così preferiscono la mediazione della parola scritta. Anche se mettere nero su bianco ciò che si prova non è facile». Una lettera d’amore o una confessione non contengono soltanto lo sforzo di trovare i termini giusti, ma anche l’ansia di chi vive quel sentimento e teme di essere frainteso. «Lo scritto è un segno che resta, molto diverso dallo sfogo a parole» sottolinea Anna Teresa Iaccheo nel libro Donne che scrivono ti amo, Editrice Liber, 32.000 lire. «Un segno che esprime il bisogno delle donne di essere meglio ascoltate».
Per vincere il pudore di affidare a un foglio idee e sensazioni, ci sono varie tecniche.
«Io consiglio di cominciare a scrivere per se stesse, senza la preoccupazione di far leggere a qualcuno ciò che si è composto» suggerisce la scrittrice Isabella Bossi Fedrigotti. «Ci sono alcuni miei racconti e poesie che nessuno ha mai visto e probabilmente mai conoscerà. Ma scrivere è un importantissimo esercizio di autoanalisi che aiuta a comprendersi meglio». Per tutte coloro che desiderano affinare il proprio modo di scrivere, ecco tre corsi. Il primo, di Controluce in collaborazione con la rivista Omero, parte il 18 aprile a Roma (Tel. 06/58099-90). Il secondo si tiene invece a Milano, ogni giovedì, dal 18 aprile al 30 maggio, presso la sede del Progetto Bartleby, tel. 02/ 99040581. Infine, più creativi, gli incontri promossi dalle Edizioni Laterza, dal titolo Firmato donna. A Roma, da aprile a giugno. Per informazioni, tel. 06/7840803-

© 1996 – 2013, Admin. All rights reserved.