Lo psicanalista che non sapeva leggere le scadenze (e riconoscere le menzogne)

Lo psicanalista che non sapeva leggere le scadenze (e riconoscere le menzogne)

Lo psicanalista che non sapeva leggere le scadenze (e riconoscere le menzogne)

Matteo Renzi, «Giovane Favoloso» fattosi Yogurt per la (propria) causa, mente:

Ma lo psicanalista non se ne accorge. E, per alleviarne l’indicibile sofferenza, gli confeziona pure il ruolo di dipendente delle pompe funebri impegnato nell’ingrato compito di “trafficare” coi cadaveri. A parte la clamorosa gaffe. Il rituale che conduce le salme a sepoltura prevede una pietà che al rignanese è sconosciuta. Ma, soprattutto, per uno psicanalista è grave maneggiare con tale sciatteria le metafore, scambiando (nel simbolico) il becchino col cadavere.  

© 2017, admin. All rights reserved.

One thought on “Lo psicanalista che non sapeva leggere le scadenze (e riconoscere le menzogne)