A COSA SERVONO I FIGLI

A COSA SERVONO I FIGLI


A COSA SERVONO I FIGLI

Subito dopo il Referendum del 4 dicembre, quello che, con la vittoria del NO, secondo quanto lui stesso aveva giurato e spergiurato, avrebbe dovuto chiudere il sipario sulla sua carriera politica, IL Renzi, in un commovente siparietto notturno, aveva ringraziato tra gli altri i suoi figli*. Gli stessi figli ai quali, qualche giorno dopo, su Facebook, proclamava a tutto il mondo di essersi dedicato finalmente per qualche dì di festa. Sempre i figli, anzi, il figliuolo Gherardo, ha tirato in ballo Luca Lotti**: lui, proprio lui, il padre, ne ha fatto il nome, con la delega all’editoria ci si aspettava quanto meno un minimo di deontologia giornalistica, ma si vede che non ha l’obbligo di fare corsi di aggiornamento professionale, lui. Insomma l’indagato Ministro dello Sport l’altro giorno in un piagnucolante cappello introduttivo, ancora su Fb, spiegava di essersi preso un dì di ferie per assistere alla prima recita del pargolo e di voler tornare presto a Roma per mettere a posto una questioncina con il giudice che lo ha messo sotto indagine, rovinandogli evidentemente la serenità del sacro camino familiare. Un loro antesignano, di cui è superfluo fare il nome, aveva fatto addirittura più di un giuramento sulla testa di figli (e persino dei nipoti) per assicurare all’universo mondo di non avere avuto rapporti con minorenni***. Ma basta scorrere le bacheche dei social per capire quanto impazzi, tra fotine, video e lacrimevoli quadretti letterari (anche di fior di intellettuali e giornalisti), questa deviante smania di utilizzare i figli per mettere le mani avanti. Ora, tenuto conto di un dettaglio non trascurabile, e cioè che di tutta questa massiva, mielosa esibizione di amor paterno (e materno) pagheremo i danni col lievitare dei costi della Sanità quando dovrà occuparsi di un numero di psicopatici cresciuto in modo esponenziale, ci si chiede che senso abbia per parecchia gente oggi avere/fare figli se alla prima occasione non si fanno riguardo di usarli come scudi umani per impietosire i giudici, commuovere uditori, rastrellar consensi, ricattare cittadini e pubblico contando sulla buonafede e, alla fine, come gli autori dei più efferati crimini, giustificare ogni loro azione, scelta, decisione, non con il piglio sano e combattivo di chi ha una personale visione delle cose e del mondo ma col sempiterno, vigliacco, opportunistico, mafiosetto e italico “tengo famiglia” riassunto dal famoso “ogni scarrafone è bello a mamma soja”. (29/12/2016)

————————
* Renzi rimbocca le coperte ai figli: https://www.facebook.com/matteorenziufficiale/posts/10154393610124915

** Lotti va alla prima recita del figlio: https://www.facebook.com/LucaLotti/posts/10211714773848924

*** Esso: https://www.youtube.com/watch?v=i7pHudsgqwA


 

© 2017, admin. All rights reserved.

One thought on “A COSA SERVONO I FIGLI